Archivi del mese: novembre 2019

La celebrazione eucaristica di domenica 1 dicembre sarà alle ore 9.30 al Santuario nuovo.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La richiesta

Cosa abita in noi? Il Cristo dice alla Bossis di chiedergli di rimanere chiusa nel Suo cuore, quando il prete chiude il tabernacolo. È possibile per tutti, in ogni messa, in ogni adorazione.

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato , | 4 commenti

Tre cose

Se dovessi elencare sul momentole tre cose che amavo,metterei in cima a tutto via Prassilla,dove camminavamo su e giù, ela mia vita cambiava di colore. Anche il quadro di tuo fratello Toti:doveva essere triste, ma mettevaallegria. E quel gatto che … Continua a leggere

Pubblicato in Letture | 7 commenti

Io non ti abbandono

Vogliono cambiare il Padre nostro. Vogliono che diciamo: non ci abbandonare alla tentazione. Dio ci abbandona? No, semmai ci mette alla prova. Il Cristo dice alla Bossis: perché mi abbandoni? Io non ti abbandono.

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato , , | 8 commenti

Come un tè

Dalla finestra non si può capire la storia, ma lei entra a raccontarsi da sola, con parole di silenzio, come sull’Oreb: tu devi coprirti con un velo, poi esci. Non si fa guardare Dio: ama nascondersi dietro quei pini, dentro … Continua a leggere

Pubblicato in Letture | 3 commenti

Memo. 108

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato | 2 commenti

Responsabilità

Perché il primo annuncio della nascita del Cristo è stato dato ai pastori? Perché sono immagine dei Miei cari preti, dice Gesù a Gabrielle. E aggiunge: altri Me stesso. Bella responsabilità, aggiungo io.

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato , | 7 commenti

Luigi Maria Corsanico legge Fabrizio Centofanti

da qui

Pubblicato in Letture, Youtube | Contrassegnato , | 5 commenti

Forse

Come mai le sofferenze della croce non hanno salvato tutti gli uomini? Alla domanda di Gabrielle, Gesù risponde che ha aperto il cielo a tutti, ma c’è la libertà; siamo chiamati a chiedere la salvezza per gli altri, a soffrire … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato , | 4 commenti

Discorsi

Non sarò mai quell’albero o quel monte laggiù, né quella nuvola a righe sulla destra, ma solo un cuore che registra quelle forme, o quei colori: parole di Dio, intimi discorsi ignoti, a chi non pratica il silenzio. Gli uccelli, … Continua a leggere

Pubblicato in Letture | 5 commenti

Qui

La preghiera è il segreto. Non la preghiera sciatta e distratta, fatta per semplice dovere. Parliamo della preghiera che va verso il centro, mettendoci in contatto con Dio, con gli altri, con noi stessi. Cerchiamo dappertutto, ma la risposta è … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 3 commenti

Tuttunità

Tutto nasce per incontrarsi, per unirsi. Oggi persino la scienza, con la fisica quantistica, ci dice che ogni cosa è collegata alle altre, in una trama di particelle minuscole che si rincorrono dovunque. L’amore è qualsiasi assenza di separazione, dice … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 8 commenti

Il primato (Cristo Re)

da qui Il primato (Cristo Re) DOMENICA 24 novembre 2019 XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

Pubblicato in Omelie | 1 commento

24/11/1996

Stavi pregando, solo, nel tuo posto solito, la Madonna col Bambino alle spalle, e la chiesa, che avevi costruito, davanti agli occhi, come una creatura da crescere. Era il giorno di Gesù Cristo Re – come dicono -, il Re … Continua a leggere

Pubblicato in Memo | Contrassegnato | 7 commenti

Il segno

Quando gli esseri umani si scambiano un segno, amano che l’altro lo porti con sé. Gesù ci ha dato il segno della croce e vorrebbe che lo facessimo spesso: come memoria d’amore e di unione, dice a Gabrielle, invitandola a … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 4 commenti

Memo. 107

Immagine | Pubblicato il di | 1 commento

La celebrazione eucaristica di domenica 24 novembre sarà alle ore 9.30 al Santuario nuovo.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La notizia

A volte ci sembra di soccombere sotto il peso del male. In particolare il male che noi stessi abbiamo fatto, quello che chiamiamo peccato. Gesù dice a Gabrielle che l’amore è più grande di tutti i nostri sbagli: questa è … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 4 commenti

Voli

Gli aerei vanno dietro la collina come pensieri tristi, che svaniscono. Magari i passeggeri sono allegri, tornano da lontano, sono a casa. Atterro anch’io da voli secolari, in fuga da un addio: la cintura stretta intorno ai sogni, a inutili … Continua a leggere

Pubblicato in Letture | 3 commenti

Memo. 106

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , | 4 commenti