Archivi del mese: maggio 2018

Cosa amare

Ci sono parole che fanno paura: comandamento, sofferenza. Indicano territori nei quali non vorremmo sostare o metter piede. Il dolore è ostico. Gesù non chiede di far finta di nulla, o di non avvertirne la presenza, il peso, il fastidio … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato , | Lascia un commento

La direzione del cammino

Ci accorgiamo delle persone quando soffrono, o quando soffriamo. Le lacrime attirano l’attenzione in modo irresistibile: forse per questo i poeti sono tristi e i grandi cantanti sfondano con la malinconia o con altri struggenti stati d’animo. Il dolore e … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato , | Lascia un commento

L’anima

Esiste l’anima? Lo scientismo, la tecnologia, insinuano che l’uomo sia una macchina: funziona, si logora, finché si butta via. In molti vivono così, perfino fra i credenti: ci si imbeve a tal punto della mentalità corrente che si dice di … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Cosa passa il convento?

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

Che fine facciamo (Mt 28, 16-20)

da qui Che fine facciamo Domenica 27 MAGGIO 2018 SANTISSIMA TRINITÀ (ANNO B)​

Pubblicato in Omelie | Lascia un commento

Esserci

Le relazioni sono complicate. È vero che in alcuni casi sembra che tutto fili liscio: coppie che non litigano o amicizie ininterrotte, prive di scossoni. Bisogna interrogarsi, però, sul livello di profondità di questi incontri, capire se non vi sia … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Oggi

Gesù è condannato a morte. Oggi ci sembra impossibile. Il rimpallo di responsabilità, quella sorta di flipper con la pallina che sbatte da una sponda all’altra, l’entrare e uscire dal pretorio, finché l’esito, assurdo, sconcertante, si rivela quello: Gesù è … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Domenica 27 maggio la celebrazione eucaristica sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo, alle ore 9.45 alla SACRI (Via Antonio Zanoni 44).

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Su se stessi

Bisogna guardarsi dal perfezionismo, non c’è dubbio. È un abito che sta stretto a tutti, in primis a chi lo porta. È una sorta di gabbia in cui la vita soffre, geme, e a volte si spegne. Ma è anche … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Leggero

Ti ho pesato e ti ho trovato leggero (Daniele 5,27). Mi ha sempre colpito questo passo della Bibbia. In genere, diamo alla leggerezza un valore positivo: gli angeli, il volo, la coscienza libera dalle zavorre, sono segni di vita e … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 1 commento