Archivi del mese: aprile 2018

Vivo, morto o x (Gv 15, 1-8)

da qui

Pubblicato in Omelie | Lascia un commento

Questo mondo e l’altro

Vale la messa? È una domanda che il sacerdote si sente rivolgere più spesso di quanto si creda. Sono arrivato al Credo, a metà omelia, all’offertorio: è valida la messa? Dentro ti fai ragionamenti che, per fortuna, il fedele non … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Il trasformatore

A volte abbiamo l’impressione che manchi poco per essere felici, per riempire la vita: poi, regolarmente, perdiamo l’occasione, ci sfugge il bandolo, cominciamo da capo. Qual è il segreto, come fare per dare una svolta a ciò che sentiamo vicino … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 1 commento

Alfie, ora pro nobis.

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato | 3 commenti

Domenica 29 aprile NON ci sarà la celebrazione eucaristica al Santuario nuovo, mentre è confermata quella delle 11.15 alla SACRI.

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

La scuola delle immagini

L’immagine ha una forza intrinseca, perché risveglia, stimola, arricchisce. Per questo sarebbe essenziale una scuola del saper vedere. Chi insegna l’attenzione ai dettagli, lo sviluppo della capacità simbolica, l’esercizio all’interpretazione personale? Gesù, maestro di comunicazione, parlava per immagini: la perla, … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul monte

Tendiamo a stare comodi: scoperta una formula, vorremmo replicarla all’infinito, assumerla per sempre, farne un’etichetta buona per tutte le stagioni. In realtà, la vita è un’altra cosa: è crescere momento per momento, non permettere mai al corpo, alla psiche, allo … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 1 commento

Di troppo

Il segreto della vita è un fondamento stabile. Quando manca, siamo colti da paure, ansie, turbamenti. L’insicurezza dipende dall’assenza di un centro, di una stella polare, un punto intorno al quale ruoti la realtà. Se questo punto fossimo noi stessi, … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Risposte

Il politicamente corretto richiede che si eviti di parlare di Dio, o se ne parli in modo naïve, per guarnire con una spruzzata di cielo una terra che vuol fare da sola. Io, allergico a correttezze simili, ne parlo sempre … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | 1 commento

Un libro da leggere e di cui parlare

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato | Lascia un commento

Tifiamo per te, per la vita, sempre, comunque.

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato | 2 commenti

Il peggio

Dal cuore alle labbra il viaggio è breve. Pensiamo di avere tempo e modo per deviare, rimandare, occultare, ma se un pensiero si fa strada nell’anima, e gli diamo il benestare, diventerà parola. A volte non basta una vita per … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Siamo tutti sacerdoti (Gv 10, 11-18)

da qui Siamo tutti sacerdoti Domenica 22 APRILE 2018 IV DOMENICA DI PASQUA (ANNO B)​

Pubblicato in Omelie | Lascia un commento

Qui a Roma

Uno dice: va bene, mi metto davanti al volto di Gesù; e poi? Si vorrebbe una guida, un formulario delle frasi corrette da rivolgere al divino, una sorta di galateo delle buone maniere, un vademecum che ci eviti gaffe, o … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Siamo un popolo

Rimproveriamo i capi dei giudei, perché hanno fatto condannare Gesù; rimproveriamo la folla urlante, perché si è fatta trascinare nel rifiuto; rimproveriamo Pilato, per essersene lavate le mani; i soldati, per aver percosso e schernito il Nazareno. Rimproveriamo quelli che … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

La celebrazione eucaristica di domenica 22 aprile sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo. Alle ore 11.15 alla Sacri.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Servire Dio

A volte, tocchiamo con mano la mediocrità. Le giornate ci sembrano inutili, come se, impegno dopo impegno, il fare ci svuotasse, anziché riempirci. Gli altri ci ignorano, o ci sono ostili; le incompetenze superano le competenze, ci sentiamo inadeguati. Gli … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Confidenzialmente

Se Gesù potesse lamentarsi, ne sentiremmo delle belle. Non credo che avrebbe da ridire su qualche sbavatura rituale o normativa, anche se la dottrina e il rito continuano a essere fondanti – e forse proprio per questo, oggi, vengono così … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Chi è il Dio?

Noi credenti abbiamo un Dio. E un Figlio di Dio. E uno Spirito Santo. Roba da passarci la giornata, da riempirci le ore: con le Scritture, i sacramenti, le opere di carità. E invece che facciamo? Pensiamo a noi stessi, … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento

Le parole

Molti si affannano a cercare preghiere. C’è una gran quantità di libri che ne dispensa a iosa, come se nell’una o nell’altra si dovesse trovare la parola giusta, la formula magica capace di smuovere le leve decisive, di indovinare il … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Contrassegnato | Lascia un commento