Archivi del mese: dicembre 2017

La celebrazione eucaristica di lunedì 1 gennaio sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Roba da preti

A volte ci sentiamo aridi, incapaci di dare. È una sensazione potenzialmente duratura. Può dipendere da traumi o blocchi che risalgono, magari, all’infanzia, ad anni lontani, a nodi e problemi mai risolti. Si reagisce in maniere diverse a quest’impasse. Possiamo … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

La celebrazione eucaristica di domenica 31 dicembre sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Permesso di soggiorno

Nove anni. Mi chiedevo, allora, come avrei reagito, ma c’era una dose d’incoscienza, una via che si perdeva in illusioni fatali. Eppure dentro me c’era qualcosa, una scintilla residua che impediva la resa, che obbligava a credere che da qualche … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Per miracolo

Oscilliamo fra il tutto e il niente. A volte ci sembra di essere dei geni; il giorno dopo, dei mentecatti incapaci di capire. Il mistero della vita ci avvolge e ci impedisce di definire la realtà. Siamo il punto d’incontro … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Nei panni

Stare nei propri panni non è qualcosa di scontato. A volte li sentiamo stretti: non ci valorizzano, ci impediscono di realizzare le nostre aspirazioni. Oppure ci stiamo troppo larghi, come se da noi si esigesse l’impossibile, issandoci su un piedistallo … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Me la tengo stretta

Leggere qui

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Vitamina D (Gv 1, 1-18. Celebrazione alla SACRI, di Bruno Cornacchiola)

da qui Domenica 25 DICEMBRE 2017 NATALE DEL SIGNORE (ANNO B)​

Pubblicato in Omelie | Lascia un commento

Destino

Chissà perché la parola “santo” è così ostica. C’è, per i termini che usiamo, un’istintiva simpatia o antipatia, dipendente dalla sensibilità e la storia personali. Se dico “prete”, per esempio, mi risulta familiare, mentre a qualcuno scappano gesti apotropaici. “Lotta” … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Compagni di viaggio

La sofferenza è lo scoglio che non si può evitare: prima lo riconosciamo meglio è. I miti ci aiutano a inquadrare la questione: se non è Scilla, sarà Cariddi a conciarci per le feste. Il problema nasce se la nostra … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Sapevatelo. 13

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

Quale potere? (Lc 1, 26-38)

da qui Quale potere? Domenica 24 DICEMBRE 2017 IV DOMENICA DI AVVENTO (ANNO B)​

Pubblicato in Omelie | 1 commento

Cerchi

Quando si comincia a crescere? Come si sbloccano i meccanismi del cambiamento personale? Non è che l’uomo e la donna rifiutino di evolversi. L’esperienza delle confessioni, per esempio, insegna che esiste il desiderio di vincere quella sorta di maledizione incombente … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

La celebrazione eucaristica del Natale sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Folle di sapone

Quanta gente dice di sentirsi sola. Vale sempre più l’assunto di Italo Calvino: non c’è più nessuno che ascolti nessuno. La tendenza è quella di esprimersi in pubblico, nelle reti sociali, dove fiumi di parole scorrono senza che alcuno le … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

La celebrazione eucaristica di domenica 24 dicembre è la IV di Avvento e sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Punti di vista

L’esistenza di Dio sembra una favola. Non sarà la proiezione di un bisogno, l’ipotesi che mette a tacere il timore della morte? Da sempre l’umanità ha creato miti con cui interpretare paure e desideri. Se Dio non esistesse, le conseguenze … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Scorfani

L’egoismo è una brutta bestia. È difficile, però, che esista una bestia così brutta. A Napoli si parla di scorfani, o di scarrafoni. Per carità, non sono un concentrato di bellezza, ma si dice anche che ogni scarrafone è bello … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Guardate qua

È bello essere a immagine di Dio. Sei sicuro di avere delle doti, e per di più le sue. Dio è amore, dice Giovanni nella prima lettera. Ciò vuol dire che lo siamo anche noi. Se si cerca attentamente, frugando … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

L’inizio

C’è una domanda che ritorna sempre: chi sono? Se lo chiede Leopardi, nel canto notturno straordinario, struggente, del pastore errante; Rodolfo, il poeta squattrinato di Puccini; l’anonimo autore del Gnothi seautòn (conosci te stesso), inciso per sempre nella pietra del … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | 1 commento