Archivi del mese: novembre 2017

A cena fuori

Il problema della preghiera è che non piace. Molta gente prega per dovere. Non a caso la Madonna, in uno dei luoghi dove appare, ripete sempre: pregate finché non vi procuri gioia. Tutto questo, per un ateo, è assurdo. Ma … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

La porta

La poesia è bella, ma non piace a tutti. Ogni tanto mi scappa di leggerne a mia madre, ma è un fallimento certo. Magari, per farmi piacere, fa una smorfia, protende il volto, ma niente: neanche per sbaglio le esce … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

La pace

La pace è un tema equivocato. Si comincia da bambini, perché la maestra non può esimersi dal proporlo in classe. Ne sai nulla di nulla, ma ti arrampichi sugli specchi sperando che tutto fili liscio. Crescendo cominci a litigare, per … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Conoscenti o riconoscenti? (Mt 25, 31-46)

da qui Conoscenti o riconoscenti Domenica 26 NOVEMBRE 2017 XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO- anno A

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Share

Se il male è sempre in prima pagina un motivo dev’esserci. La gente tende a proiettare all’esterno i conflitti interiori: la rabbia inespressa, un senso di giustizia frustrato, l’angoscia irrisolta. Da qui la fortuna dei film horror, della real TV, … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | 1 commento

Mappe

Fare ordine. È un’esigenza che proviamo tutti, credo. Potremmo riassumere la vita in una cosiddetta mappa concettuale: l’esistenza in uno sguardo. Al centro, per me, ci sarebbe il Cristo; poi fede, speranza e carità, e via via gli altri elementi … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

La celebrazione eucaristica di domenica 26 novembre sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Parabole

Ci giochiamo innumerevoli carte, nella vita: l’intelligenza, la sensibilità, la competenza, i talenti che abbiamo in dote dalla nascita e quelli che via via siamo andati accumulando. A questo proposito, la parabola omonima non lascia spazio a equivoci: moltiplicare i … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Ventiquattro novembre

Sei venuto a suonare come niente fosse, mentre stavo recitando le Lodi. Mi hanno bruciato, hai detto. Era il ventiquattro novembre del millenovecentonovantasei. La vita è fatta di contrasti. Le nostre cene alla Nuova Capricciosa, i colloqui interminabili all’EUR, le … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | 1 commento

Sapevatelo. 12

Immagine | Pubblicato il di | 2 commenti

A capo

Poesia è andare a capo, per qualcuno. In effetti, il segno di riconoscimento più evidente è che non si arriva al bordo della pagina: la frase si interrompe prima, come a creare un effetto di sorpresa, affrancato dalle righe tutte … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | 1 commento

Parlare

Parlare degli uomini è difficile, figuriamoci di Dio. Ma anche sul prossimo è necessario esprimersi con ponderazione, sapendo di maneggiare impressioni e giudizi soggettivi, che magari, con l’altro, nulla hanno a che fare. Vi sarà capitato, come a me, che … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | 1 commento

Novità?

C’è un libro di Rilke, “Lettere a un giovane poeta”, che mi ha sempre colpito per la qualità dei suoi consigli. Uno di questi è guardare la realtà come fosse la prima volta. Com’è possibile? Le sensazioni, i ricordi, si … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Omissione segreta (Mt 25, 14-30)

da qui Omissione segreta Domenica 19 NOVEMBRE 2017 XXXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO- anno A

Pubblicato in Omelie | Lascia un commento

La doccia

Sembra facile amare, ma è un lungo esercizio, una scuola di pazienza, il cercare a tentoni una sintonia tendente a perdersi. Nella mia doccia, ci sono le due manopole dell’acqua fredda e calda: ottenere la temperatura preferita è un’impresa complessa. … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Pellegrini

L’uomo si giudica dal rapporto con Dio. Lo abbiamo detto spesso: la preghiera in silenzio, davanti al Volto di Cristo, e così via. Bisogna aggiungere che sotto questo aspetto la varietà è infinita. Il Santuario è un buon osservatorio: c’è … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

La celebrazione eucaristica di domenica 19 novembre sarà alle ore 16.00 al Santuario nuovo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Penne

La penna è un oggetto sempre più obsoleto. Qui, davanti a me, ho una specie di BIC, tanto per intenderci; in realtà è una Buffetti Stick Pen 1.0, che garantisce ben 1500 metri di autonomia. Di questi tempi, è difficile … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | Lascia un commento

Emergenze. 37

Immagine | Pubblicato il di | 1 commento

Media

Ai tempi di Gesù non c’erano giornalisti né giornali. Potremmo chiederci se avrebbe partecipato a un talk show, o se si sarebbe fatto intervistare. Secondo me, avrebbe creato un imbarazzo tale che l’intervistatore si sarebbe interrotto, avrebbe cominciato a confidarsi … Continua a leggere

Pubblicato in Short stories | 1 commento